Meglio leggere l’originale …

Ho avuto modo di leggere l’inizio e alcuni passi dell’esortazione apostolica “Amoris laetitia” e ho rilevato alcune cose:

La prima è che c’è una prima parte introduttiva che illustra le varie posizioni espresse durante i due sinodi . A questa introduzione segue una descrizione del matrimonio, così come Dio l’ha pensato che ho trovato entusiasmante e mi è venuto il rimpianto di non aver mai saputo di questo progetto bello del buon Dio sulla nostra vita.

Mi ha poi commosso l’attenzione ai vari problemi del rapporto fra marito e moglie o con i figli, che dopo quasi 45 anni di matrimonio, ho affrontato… abbiamo affrontato da soli.  Certo, se avessimo avuto qualcuno che ci indicasse questo progetto entusiasmante destinato a durare sempre, avremmo avuto meno difficoltà.

Mi ha commosso l’analisi della situazione attuale della società, l’attenzione ai giovani, all’educazione dei figli di cui sono responsabili i genitori… insomma ci ho trovato un approfondimento serio e conforme alla fede di ciò che la società incristiana in cui siamo immersi.

Quel che mi stupisce è il fatto assolutamente marginale rispetto alla corposità del documento della comunione ai divorziati, che pure viene affrontata secondo le indicazioni del catechismo della Chiesa Cattolica. E mi è venuto il sospetto che si voglia enfatizzare un particolare per oscurare la bellezza e la profondità di questo documento che invito a leggere nella sua interezza.

http://w2.vatican.va/content/francesco/it/apost_exhortations/documents/papa-francesco_esortazione-ap_20160319_amoris-laetitia.html

Articolo precedente
Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: