“edificavano una chiesa simbolica consapevoli che quella era una preghiera”

Non avevo mai assistito a una GMG e quindi non avevo idea di quello che succedesse a parte le scarne notizie che mi venivano dai media; ma quest’anno ho potuto vedere grazie a TV2000 alcuni passaggi molto intensi e commoventi.

Uno è stato stamattina. Davano la replica della Veglia di preghiera di ieri.

La vasta spiaggia, affollatissima di giovani, di Copacabana di notte e poi quei movimenti composti e guidati da una orchestra potente.  Ma quello che più mi ha impressionato è stato l’agilità e la serietà con cui i giovani in pochi minuti hanno costruito lo schema in legno di una chiesa.

Mi ha colpito perché era una veglia di preghiera e uno si immagina canti liturgici o religiosi e preghiere varie. Invece no: loro edificavano una chiesa simbolica, consapevoli che quella era una preghiera. Era l’attuazione dell’Ora et labora benedettino che dovrebbe caratterizzare anche il nostro lavoro quotidiano: ecco come il lavoro diventa preghiera!

Se nelle nostre faccende quotidiane abbiamo coscienza di partecipare alla costruzione di una Chiesa il cui progetto è nel cuore del Padre, con la fiducia di figli che sanno che il Padre è fedele e non li abbandona , né spreca nulla… allora il lavoro diventa preghiera.

Naturalmente il poco che ho visto della giornata mondiale della gioventù e in particolare della Veglia mi ha fatto capire che tutto può essere lavoro e bellezza, se inserito in un clima di preghiera che precede e accompagna l’operare. E tale clima di consapevolezza di dipendenza totale da un Dio buono che non cessa di vegliare su di noi va alimentato con tutti gli strumenti (preghiera, sacramenti, creatività fedele) che la Chiesa ci offre  e rende sacro anche il lavoro più pesante, il caldo più insopportabile (di questi giorni) perché tutto è lode  e preghiera.
Se lo vogliamo.
Dipende solo dalla nostra libertà che mendica di essere accompagnata nelle scelte e ricorda che “nuovo protagonista della storia è Cristo mendicante del cuore dell’uomo e il cuore dell’uomo mendicante di Cristo”.

Per un resoconto dell Veglia leggi qui

Per il video dell’intera Veglia clicca qui

veglia di preghiera GMG

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: