La donna complementare (non “uguale”) all’uomo nella nuova Costituzione dei tunisini

 
La parlamentare italiana, Souad Sbai ne “Il Sussidiario” ci dice cosa stanno facendo con la costituzione tunisina nei confronti delle donne: altro che uguaglianza e parità con gli uomini!

J’ACCUSE/ Sbai: c’è un gioco di parole che condanna le donne tunisine

J'ACCUSE/ Sbai: c'è un gioco di parole che condanna le donne tunisineFoto: InfoPhoto

«Lo Stato assicura la protezione dei diritti della donna, sotto il principio della complementarità (non uguaglianza) con l’uomo in seno alla famiglia, e in qualità  di associata all’uomo nello sviluppo della Patria».  Non che ci aspettassimo chissà quali avanguardie in fatto di diritti dall’estremismo che governa oggi la Tunisia. Ma che si arrivasse ad un palese quanto sfacciato sradicamento dell’uguaglianza fra uomo e donna addirittura nel nuovo testo costituzionale, questo è davvero lo schiaffo più cocente alle donne non solo del mondo arabo ma anche in Occidente. Il Codice dello Statuto Personale delle donne in Tunisia aveva fatto tabula rasa di tutte le orrende violenze psicologiche cui la donna era sottoposta, eliminando la poligamia, il ripudio e riconoscendo di fatto l’uguaglianza totale fra uomo e donna. Una carta applicata nel 1956 viene oggi stravolta e vilipesa da un gruppo di estremisti che hanno preso il potere nel 2012, nel tentativo di riportare la Tunisia all’era pre Bourguiba. L’estremismo radicalista rallenta il percorso della storia fino a farlo praticamente regredire, questo lo sapevamo bene, ma il tentativo che è in atto a Tunisi rasenta il crimine internazionale contro le donne. La donna, da pari con l’uomo, diventa complementare. Ignobile dicitura per non dire inferiore, parola che avrebbe scatenato le ire di tutti perché troppo palese.

Leggi tutto QUI

Approfondisci

IL CASO/ Kaur, incinta, uccisa dal marito: è questa l’Italia multiculturale?

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: