“Qui si vede chi siamo, dov’è la nostra consistenza”

Trovo su Facebook questa riflessione  sul terremoto:

“Questo è il momento della persona!
Dobbiamo renderci conto di chi ci dà la vita adesso, chi ci dà il punto di appoggio per stare in questa situazione.
Ora le spiegazioni penultime non servono.
Anche “se trema la terra, se crollano i monti nel fondo del mare” “Tu sei il mio Dio”:
questa è l’espressione ultima dell’uomo.
Io chi sono? Sono una parte di questo tutto che crolla, o sono qualcosa d’altro?
Ciascuno, per stare davanti al reale, è costretto a non stare nell’apparenz.
Qui si vede chi siamo, dov’è la nostra consistenza.
Il terremoto può essere l’occasione attraverso cui il Mistero ci fa prendere coscienza di noi: vi rendete conto chi siete voi e Chi sono io?
Rispondere a questa domanda non lo si fa una volta per tutte.
Occorre rispondere in continuazione, come giudizio, come riconoscimento di Chi ci fa ora. “Io – sono – Tu – che – mi – fai”

Julian Carron

Annunci
Lascia un commento

3 commenti

  1. La precarietà, il senco del vacuo e del provvisorio, gli eventi che scongussano la nostra vita possono certo aprirci all’autore ed al “padrone” della nostra vita. Comnque resta un amato “perchè?”. Come un insidioso interrogativo. Grazie per la riflessione. A presto!

    Rispondi
    • Non credo sia un fastidioso interrogativo. Credo invece sia salutare! Quanto meglio staremmo se riuscissimo a fidarci di questo Mistero buono che fa per il Bene tutte le cose! Che poi , quasi sempre in ritardo, ma inevitabilmente, ci accorgiamo che da un male Lui fa nascere sempre il bene. Come dire: non abbiate paura: io ho vinto il mondo,il male, la morte.
      Un abbraccio

      Rispondi
  1. Non per consolarsi. Ma per vivere. « Anna Vercors

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: