Claudio è tornato al Padre

L’amico Claudio Chieffo  è tornato al Padre

 

A quel Padre al quale aveva dedicato questa splendida canzone di cui trascrivo le parole:

 

 

Padre

Parole e musica di Claudio Chieffo

Tu non sapevi ancora come ti avrei chiamato,
il volto che ti ho dato, la storia che hai vissuto,
tu non sapevi ancora, tu non sapevi ancora…


Quando giocavi sulla porta della casa a fare la signora
io preparavo alla tua vita grandi cose
che non sapevi ancora, che non sapevi ancora, che non sapevi ancora…


Poi conoscesti il dolore che toglie il gusto alle cose,
ma riempie le parole, di vita le colora,
tu lo vivesti allora, tu lo vivesti allora, tu lo vivesti allora…


Poi ti ho donato quell’amore sincero così misero e grande
perché il dolore diventasse più lieve
e il tuo amore infinito, il tuo amore infinito, il tuo amore infinito…

Ora ti voglio con me: non devi avere paura,
devi lasciarti andare, tutto si compie ora,
tutto si compie ora, tutto si compie…

…ora qui non esiste più il buio,
c’è la luce negli occhi di Dio,
c’è la pace nelle mani di Dio,
c’è la Gioia nel cuore di Dio!

 

 

E’ tornato al Padre proprio oggi, il giorno di inizio del Meeting di Rimini 2007, per il quale aveva inciso l’ultimo DVD, Concerto per un amico, dedicato a don Luigi Giussani, che raccoglie il suo ultimo Concerto tenuto il 22 agosto 2006 nell’Arena del Meeting di Rimini, insieme ai pianisti Flavio Pioppelli e Simone Pedroni.                              

 

Ora potrà cantare insieme agli amici che ci hanno preceduto il suo canto più conosciuto “Lui ci ha dato i cieli”


Arrivederci Claudio!

*****

Messaggio di don Julián Carrón, presidente della Fraternità di CL, a tutto il movimento e ai partecipanti al Meeting di Rimini, per la morte di Claudio Chieffo

 

 

Cari amici, preghiamo per Claudio Chieffo, che ora vede faccia a faccia il volto buono del Mistero che fa tutte le cose e che egli ha desiderato e cantato per tutta la vita.La poesia delle sue canzoni ha espresso la passione per la presenza di Cristo come di Colui che svela a ciascuno di noi il significato del dramma della vita, facendosi compagno del cammino al Destino.

Il nostro popolo, educato dal suo canto, continua a camminare nella certezza che «è bella la strada che porta a casa», dove ora don Giussani e don Ricci accolgono Claudio.

Julián Carrón

Rimini, 19 agosto 2007.

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

5 commenti

  1. Io lo ricordo al nostro fianco, “per il Padre”.
    Un abbraccio, Paolo

    Rispondi
  2. E’ stato un grandissimo uomo…che a un certo punto della sua vita ha scelto di rinunciare apparentemente alle soddisfazioni del mondo in cambio del Centuplo che Cristo gli offriva già su questa terra e Gli è rimasto fedele fino alla prova finale. Ogni momento della sua vita ha assunto un significato, un sapore, un colore diverso a seguito della sua decisione di seguire Cristo e non i richiami del mondo. Ho avuto la fortuna di assistere a suoi concerti, esibizioni e incontri pubblici, quando era già malato, ho chiaro il ricordo di un uomo forte, che ha vissuto intensamente bene e nel bene. E’ un grande maestro che ci lascia un grande tesoro in eredità nei testi e nella musica delle sue canzoni. La commozione è forte in questo momento e non può essere capita da chi non lo ha conosciuto di persona. Ciao Claudio.

    Rispondi
  3. Il suo canto, “lui ci ha dato . . .” lo canto da tanti di quegli anni, che credo, era appena uscito, e ancora adesso fa parte di quei canti del mio canzoniere personale, che canto quando sono solo e mi sento “come una canna spezzata dall’uragano” . . . non so che dire, ormai la notizia della morte di qualcuno, mi tocca come se fosse mio parente, e se poi era qualcuno che per l’umanità poteva fare del bene, di più, poi mi ricordo “sia fatta la tua volontà”, e vado a dire una preghiera . . . cercando di ricordarmi gli esempi di queste persone che ci guardano di lassù.
    Baci e saluti R

    Rispondi
  4. Un grande uomo di fede capace di far parlare il cuore del cristiano attraverso le parole e le musiche delle sue indimenticabili canzoni, ma soprattutto, in lui, il cuore di colui che è davvero innamorato di Dio.

    Rispondi
  5. utente anonimo

     /  agosto 20, 2007

    un ricordo a Claudio che con le sue canzoni mi ha aiutato a crescere…io l’avevo conosciuto ormai 6-7anni fa a pavia…la sua canzone la strada fin da piccoli la cantavamo..Claudio per fqvore coi tuoi cnti ora allieta le anime del cielo tra cui mia mamma e i miei nonni più la nonna Angela grazie chiara

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: